Racconti Fantasy - Urban - AA.VV - 9788833374086

Autore : Ida Daneri
Anno di produzione : 2022
Casa Editrice : Historica edizioni
Genere letterario : Narrativa - Fantasy
Formato : Cartaceo




Recensisci Opera

ACQUISTA

Il fuoco arde vivace nel sontuoso camino di marmo bianco, istoriato col blasone dei Duchi di Chesterfield. L'unica fonte di luce e di calore per l'ultimo erede del nobile casato.
Il signorile mantello di velluto blu è abbandonato con negligenza sullo schienale del divano, il bordo a toccare appena il pavimento ricoperto dal tappeto di pregiata fattura.
Ė tornato da poco dalla notte di tenebra, in cui, furtivo, ogni volta si allontana da me.
Ashton è seduto sulla sua ampia poltrona di pelle, col solito altero portamento, la mano che sfiora appena i fogli del libro aperto posato sull’angolo del tavolino. Il suo affettuoso inganno: la pagina è sempre la stessa. Non legge nulla durante la notte, lo sappiamo entrambi.
Le tende sono accuratamente tirate per escludere il giorno che non gli appartiene più. Le fiamme guizzano sul candelabro d’argento, ondeggiando riverberano i lunghi capelli biondi dell’uomo che amo.
Nonostante tutto.
Ha abbassato le palpebre: è pallido e stanco, il bel volto provato dalle ombre della lunga assenza che ha travolto la sua vita.
E la mia.
Sospira, le labbra sottili strettamente serrate a celare l'inoccultabile, e la mano si chiude a pugno, di scatto.
Riapre gli occhi all’improvviso, cielo grigio e freddo, diamanti che hanno perso la loro luce, annegati in violacee occhiaie. Non sa che lo osservo dalla porta accostata della biblioteca.
Fissa il nulla, ora, il respiro contratto, paralizzato dal gelo delle tenebre che albergano in lui. Sussulta e stringe i pugni di nuovo, un’ondata di sofferenza nelle iridi ora cupe e plumbee.
Ė sommerso dall'agghiacciante oscurità della notte maledetta della sua trasformazione: gli strazianti lamenti per il fuoco che lo divorava dentro, gli orridi risucchi di felicità, la vista che mutava e si faceva acuta incendiandogli le pupille, il suono di un fruscio che gli esplodeva fragoroso nelle orecchie.
Un brivido mi percorre la schiena: quante volte ho ascoltato il delirio della notte della sua dannazione quando, infine, Ashton si abbandonava al sonno diurno!
Non so come sia riuscito a sopravvivere, da solo; come abbia scoperto, poco a poco, tutti i raccapriccianti mutamenti della sua natura; come si sia rassegnato alla perdita dell'umanità. Come abbia vinto la macabra sete e controllato il nuovo, nauseante istinto.
Le sue iridi hanno un guizzo: un lampo di luce le rischiara riportandole per un istante al loro antico splendore.

Audaci eroi e valorose guerriere si addentrano in surreali scenari mai visti prima. Bambole viventi, demoni, elfi, fauni e belve terrificanti, sono loro le creature che popolano le pagine di questa antologia fantasy. Lasciate su questo pianeta ogni forma di certezza e addentratevi con la mente nelle storie dei nostri autori. Viaggiate fra mondi paralleli e virtuali, rovine incendiate e metropoli notturne. Mettete in valigia un po’ di coraggio e preparatevi a incontrare licantropi, vampiri e potenti stregoni.

 

Sul mio blog puoi leggere il mio racconto contenuto nell'antologia : L'unca scelta